Home » Imparofacendo » MERCEOLOGIA al Bar: Novità e Vintage » Meditate Barman, Bartender, Baristi, meditate

Meditate Barman, Bartender, Baristi, meditate

Stefano Talice, esperto conoscitore della realtà Pubblici Esercizi ci fa meditare:

https://www.facebook.com/groups/182625745160535/permalink/722697937819977/

Scrive in un gruppo FaceBook che consiglio vivamente per la Cultura del Bere.

3F Bartender Equipment & Beverage Consulting

Deja Vu, così sparì il flair in Italia e così sparirà il cosiddetto ciclo Mixologist, quando si lavora per il proprio ego e non per il conto economico le tendenze sono destinate a morire. Oramai per diversificati bisogna fare un drink normale in modo normale e fare due chiacchiere con il cliente, a cui se ci pensate bene non gliene frega nulla delle nostre cose, viene per rilassarsi, per staccare dopo una giornata di suoi stress e non è molto interessato a certi tecnicismi e se poi, vengono fatti da tutti, non li trova neanche particolari. Ormai è diventato un circuito chiuso, bar per barman, competizioni e master per i soliti e anche le aziende non vedono uno sbocco, non possono continuare a finanziare un circuito chiusissimo fatto sempre dalle stesse persone, mentre fuori dal circuito esiste un mondo che vende consuma e fa business, ognuno dovrebbe utilizzare la propria testa, il proprio stile, la situazione giusta del proprio locale e seguire la clientela, non la moda che viene dall’ alto, mi sembrano quelle donne, basse, che dato che lo dice la moda, infilano i pantaloni dentro gli stivali non rendendosi conto che magari loro dovrebbero vestire in modo diverso, non tutto e’ per tutti, ma tutti sono per tutto, quindi meglio adattarsi che imitare.

Siti FaceBook 1492 Coloniale Group

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn